Il corso è suddiviso in due parti: una teorica e una di attività di esercitazioni. La parte teorica tratta i seguenti argomenti: Approccio prescrittivo e normativo alla progettazione antincendio, Quadro normativo nazionale ed internazionale di riferimento, Il processo di combustione, Quantità di ossigeno consumata, Bilancio di energia della fiamma, Temperatura adiabatica di combustione, Fasi di crescita dell’incendio. Potenza termica rilasciata dall’incendio, Incendio naturale: il pennacchio di fumo e di fuoco, Resistenza al fuoco delle strutture, Le curve nominali d’incendio, Produzione e dinamica del fumo prodotto dall’incendio, Analisi numerica applicata alla termo fluidodinamica dell’incendio, I modelli a zone e di campo. Analisi numerica applicata alla determinazione della sollecitazione termica di una struttura in caso di incendio. L’attività di Esercitazione svolta in laboratorio di informatica, incentrata su casi applicativi, è finalizzata all’acquisizione degli elementi fondamentali per l’utilizzo dei codici di calcolo numerico nell’ambito della termofluidodinamica dell’incendio e della resistenza al fuoco delle strutture.